Sponsor

07 set 2015

AMY FOSTER di Joseph Conrad ( Teodor Józef Konrad Korzeniowski )

AMY FOSTER  di Joseph Conrad ( Teodor Józef Konrad Korzeniowski )Teodor Józef Konrad Korzeniowski proviene da da una nobile famiglia polacca, dichiaratamente nemica del regime russo.
A vent'anni circa, nel 1878, diventa marinaio nella marina mercantile britannica.
Nel libro 'Amy Foster' risale al 1901 e ritrae questo spiccato particolare, vissuto dall'autore. 


La trama infatti è incentrata su un giovane naufrago, Yanko, salvatosi dopo una tempesta.
Yanko, di origine polacca,  desiderava emigrare in America.
Ma, il destino fa in modo che approdi lungo la spiaggia di un paesino inglese.
Non siamo di fronte al solito romanzo ma, parliamo di un racconto breve.
  
Amy Foster è una donna deliziosa, che però vive il mondo e le sue traversie in modo del tutto inusuale.
Poco consono per le regole rigide e, a volte, ipocrite che vigono nel paesino, presto sconvolto dalla presenza dell'affascinante straniero, venuto dal mare.


Amy, considerata come la "scema del villaggio", entra in contatto con Yanco. 
Lo aiuta, mentre gli altri lo trattano come fosse appestato.
E' vittima della xenofobia locale, dettata dalla paura per l'ignoto, dalla religione e dall'ignoranza. 
Amy e Yanco si innamorano e, di lì a poco, si sposano. 
La storia è narrata dal medico del villaggio, testimone della vicenda, ad un suo confidente. 

Peccato che il racconto sia breve. 
Ma forse Conrad ha preferito che il lettore si creasse un proseguo alla vicenda, in modo personale e libero da schemi preimpostati.
Il lettore, in tal modo, è più simile ai due eroi.
Ne consiglio caldamente la lettura.

Nessun commento:

Posta un commento