sponsor

17 set 2015

Un uomo di Oriana Fallaci

 Un uomo di Oriana FallaciQuesto libro di Oriana Fallaci ha portato la giornalista alla fama ed al successo mondiale.
Alekos Panagulis, il suo compagno era il simbolo della Resistenza greca contro il Regime dittatoriale dei Colonnelli.
Questo libro è uno struggente richiamo alla vita e alla morte, ma anche agli ideali e alla libertà.


Il 1° maggio 1976, Alexandros Panagulis, detto Alekos, muore in uno strano incidente stradale.
Durante le esequie, milioni di persone gridano, lungo le vie di Atene Atene "Zi, zi, zi!, Vive, vive, vive".
Comincia in questo modo il libro, dalla morte di Alekos e, a ritroso con la  sua vita e l'amore per Oriana.

Oriana Fallaci fa ripercorrere al lettore tutte le tribolazioni del popolo greco oppresso, che sfociano col tentativo di uccidere il dittatore Papadopulos.
Colpevole di essere l'autore materiale del gesto, Alekos viene arrestato.



Oriana Fallaci racconta in modo irruento ed esplosivo tutto l'acredine verso il regime greco, che ha fatto incarcerare, torturare e, stuprare tutti i vari oppositori al regime, compreso il suo amato Alekos.
Condannato a morte, poi graziato; torturato in modo brutale, aveva resistito alle minacce.

Quindi, Alekos Panagulis, è l'EROE della resistenza greca, immolatosi per il suo popolo.
Ma...
Il tempo passa e cambiano gli eroi: dopo l'incarcerazione di massima -sicurezza Alekos era diventato pazzo o, faceva finta?
Oriana Fallaci, dopo la scarcerazione, intervista  AleKos e vivrà uno struggente, intenso e amaro amore, fatto di deliri e manie.

Cari lettori, vi lascio con una poesia del martire greco....

SCINTILLE 

Ogni scintilla promessa di fuoco 
E ci sono migliaia di scintille 
Qualcuna di queste accenderà il fuoco...

Nessun commento:

Posta un commento