Sponsor

16 ott 2015

Amazon e il mistero delle false recensioni sui libri

Amazon e il mistero delle  false recensioni sui libri
Il Sunday Times ha dimostrato che Amazon pubblica false recensioni e, quindi manipola le classifica dei libri.
Sara' la realtà, o magari dietro queste accuse si nasconde una guerra commerciale?
Vediamo i dettagli.


L’astroturfing è una pratica in cui i fornitori di un prodotto o, di un servizio pagano per ottenere buone recensioni online. 
Amazon, da tempo, sta contrastando il fenomeno dei falsi feedback ma....
E qui sorgono i dubbi, a quanto pare, non è un'operazione semplice. 

Il quotidiano statunitense Sunday Times ha confermato, con un semplice esperimento, che il sistema di valutazione del sito di e-commerce si può facilmente piegare ai propri interessi.

I giornalisti del quotidiano hanno realizzato ad hoc e, in appena due giorni, un libro sul giardinaggio “Everything Bonsai”. 
Il testo, ricco di refusi ed errori di vario tipo, è stato poi messo in vendita su Amazon. 
Il libro, in breve tempo, è salito al primo posto nella classifica della sua categoria su Amazon UK, grazie a numerose recensioni positive redatte da un professionista e, acquistate per poche sterline. 
L’efficacia del sistema di false reviews è dimostrata dal fatto che Amazon, che ha creato una sezione dedicata agli artigiani italiani, non solo non ha riconosciuto l’inganno ma, addirittura ha premiato il libro con la prima posizione.
Possibile, vi chiederete voi...
Ebbene, Amazon non è l’unica azienda ad avere a che fare con le false recensioni. 
Anche YouTube, ad esempio, ha dovuto creare nuovi strumenti per individuare le visualizzazioni effettuate dei bot ma, in questo caso per la piattaforma di Google non tutti i mali vengono per nuocere.

Nessun commento:

Posta un commento