sponsor

7 ott 2015

Carola Maselli: vincitrice dell Concorso dall’Associazione Culturale Centro Studi “Valerio Gentile”

Carola Maselli: vincitrice dell Concorso dall’Associazione Culturale Centro Studi “Valerio Gentile”

Monopoli è la città natale di Carola Maselli, vincitrice del Premio Nazionale di Narrativa inedita “Valerio Gentile” 2015.  

Ha ottenuto il primo posto sul podio, facendosi ampio spazio tra numerosi concorrenti, durante il Concorso per giovani esordienti, indetto dall’Associazione Culturale Centro Studi “Valerio Gentile”, in collaborazione con l’Editore Schena. Carola Maselli ha presentato il romanzo “E acqua fu”. 

Si spazia tra varie situazioni, tra loro slegate le une dalle altre. Se non fosse per un qualcosa di ancestrale.  Che sarà mai? La popolazione di un paesino, un giorno si sveglia sommersa dall'acqua.  

Ma la vita continua. Anche se le situazioni sono sempre più difficili. Infatti, dopo questa furia devastante e catastrofica, che avrebbe messo in ginocchio chiunque, assistiamo ad una sorta di purificazione. Non esiste la paura di mostrare i propri sentimenti o, di esprimere le proprie opinioni. 

La cerimonia di premiazione, che prevede, cosa rara nei premi letterari, la consegna all’autore dell’opera vincitrice fresca di stampa, avverrà domenica 25 ottobre prossimo, alle ore 18,00, nell’elegante cornice del Gazebo del ristorante “Il Fagiano” a Selva di Fasano. 

La serata avrà come ospite d’onore l’attore, autore, youtuber nonché stand up comedian Carlo Giuseppe Gabardini, autore di “Fossi in te insisterei” per Mondadori. Verranno inoltre consegnati riconoscimenti e premi in libri al secondo classificato: Francesco Petrella di Teramo con “Storie per una notte di viaggio”, e al terzo classificato Andrea Martini di Legnano con “Mortificazione”. 

Assegnato inoltre il Premio Giovanissimi a Francesco Coletta di Conversano (nato il 18/8/95) con “Corpi complementari”. 

La finalità del Premio Nazionale di Narrativa “Valerio Gentile”, alla sua XVIII Edizione, è quella di promuovere la scrittura come forma privilegiata di espressione tra i giovani e giovanissimi, ed è, a differenza della quasi totalità dei premi che costellano il panorama letterario italiano, totalmente gratuito e pubblica l’opera vincitrice in una Collana editoriale di prestigio per Schena Editore.

Nessun commento:

Posta un commento