Sponsor

18 ott 2015

Libriamoci: dal 26 al 31 ottobre 2015

A scuola si legge ad alta voce.
Dal 26 al 31 ottobre , grazie all'iniziativa Libriamoci ci saranno intere giornate di lettura nelle scuole.
L'evento è stato promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), grazie alla Direzione Generale per lo Studente e, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT), tramite il Centro per il libro e la lettura. 

Per questa seconda edizione, Libriamoci raddoppia: da tre ai sei giorni, dal 26 al 31 ottobre 2015. 
La “formula” rimane uguale a quella dell’anno scorso, con le letture ad alta voce, magari fatte da lettori “vip”, attori, giornalisti, artisti, politici, editori che per l’occasione potranno entrare nelle classi e, “liberare” nell’aria il proprio testo scritto preferito, riscoprendo un classico o, segnalando un volume fresco di stampa. 
L’intento di Libriamoci è quello di diffondere e promuovere la lettura fra gli studenti di tutte le scuole, dalle elementari alle superiori. Ciascun istituto potrà proporre il proprio percorso di lettura con gli studenti. Conta la creatività. Ma soprattutto conta leggere, leggere, leggere…

Il programma, coordinato dal Centro per il libro,  di questa seconda edizione offre ancora nuove occasioni: Libriamoci ha esteso a tutti i Teatri d’Italia l’invito a partecipare, chiedendo agli attori di andare a leggere nelle scuole delle città in cui sono impegnati. 
Ma non solo: giovedi 22 ottobre, è prevista l'anteprima di Libriamoci, con i reading di Bookcity per le Scuole, giovedì 29 ottobre tutta l’Italia sincronizzata per il flash-mob Dante a mezzogiorno e, poi le letture dal 26 al 31 ottobre a Cesena, Ravenna, Ancona, Bologna, Venezia e Mestre con il ciclo di incontri Libriamoci/Ad Alta Voce di Coop Adriatica, il progetto in partnership con la SIAE Da Libriamoci a Scriviamoci, l’esperimento formativo avviato dal neonato Coordinamento delle Associazioni di promozione della lettura, e molto altro ancora.

Libriamoci collabora con numerose istituzioni e, diverse realtà del panorama culturale nazionale e, locale: hanno infatti già confermato la loro presenza la Presidenza del Consiglio dei Ministri; il Ministero degli Affari Esteri, l’ANCI-Associazione Nazionale Comuni Italiani; la SIAE: la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura; la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci; la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna; il Coordinamento delle Associazioni di promozione della lettura; la Coop Adriatica; RAI Fiction; il Corriere della Sera. 

Nessun commento:

Posta un commento