Sponsor

09 nov 2015

Il cielo sopra Berlino (Der Himmel über Berlin) di Wim Wenders


Il film "Il cielo sopra Berlino" risale al 1987.


Lo scrittore austriaco, Peter Handke, ha curato i dialoghi del film.

La trama vede come protagonisti due angeli, Damiel e Cassiel, che si trovano a Berlino ed osservano la vita degli esseri umani.
Ne assaporano le angosce, i problemi e le frustrazioni quotidiane. 
Un giorno Damiel, stanco della sua vita esclusivamente spirituale, si innamora della trapezista Marion, che lavora in un circo cittadino. 


La donna sta attraversando un periodo di profonda crisi esistenziale, dovuta essenzialmente al fatto che il suo circo non le offre una  stabilità nel lavoro. 
Il circo infatti, per mancanza di spettatori, è costretto ad abbandonare la città, divisa dal Muro.

A Berlino, inoltre, si stanno svolgendo le riprese di un telefilm poliziesco, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e che ha per protagonista il celebre attore americano Peter Falk. 

I due angeli, nel loro guardare dal di fuori tutto quello che avviene nella realtà, non perdono occasione di osservare il funzionamento di un set cinematografico e, si intrattengono a curiosare tra le microstorie che si vengono a verificare nelle pause di lavorazione del film.

Damiel fa così la conoscenza di un mondo nel suo genere non dissimile da quello degli angeli, perché anch'esso immerso perennemente nell'irrealtà e nella fantasticheria. Damiel decide di diventare uomo, sacrificando l'immortalità.

Nessun commento:

Posta un commento