Sponsor

13 feb 2016

Ebook: La Germania impone il prezzo fisso

Ebook: La Germania impone il prezzo fisso
La Germania impone una nuova legge.

Essa decreta che un ebook avrà lo stesso prezzo dei libri e, impone a tutti i rivenditori di vendere un titolo allo stesso costo,  stabilito dalle case editrici, senza promozioni, sconti e offerte. 

L'origine di tale provvedimento  risale a un accordo tra editori e librai nel 1888, al fine di ridurre la competizione tra i rivenditori e, permettere una maggiore diffusione ai titoli meno famosi.
Attualmente la legge intende tutelare le piccole librerie e,  consentire alle case editrici di finanziare la stampa di titoli di nicchia e, con un particolare valore culturale attraverso la vendita dei bestseller. 

La normativa non considera l’IVA, che viene ancora calcolata in modo diverso per i libri di carta (7%) e per gli ebook (19 %). In Italia sia i libri cartacei sia quelli elettronici hanno l’IVA al 4 per cento dall’inizio del 2015.

In Germania, il mercato dei libri vale 9,3 miliardi di € e, secondo stime del 2015, le vendite di ebook ne rappresentano meno del 5%, anche se il numero di persone che li leggono è in crescita. 

I libri sono in media più costosi rispetto all’Italia: l’Associazione degli editori tedeschi afferma che il prezzo di un volume appena uscito è 26,20 €. Secondo numerosi sondaggi e varie ricerche di mercato sembrerebbe che, il 25% dei tedeschi (pari al 33% dei tedeschi che leggono libri) legge ebook.

Nessun commento:

Posta un commento