Sponsor

01 mar 2016

I castelli della Walt Disney: reali residenze esistenti per davvero (PRIMA PARTE)

I castelli della Walt Disney: reali residenze esistenti per davvero (PRIMA PARTE)
I castelli e i palazzi utilizzati per le animazioni della Walt Disney sono ispirati a reali residenze di imperatori e regine.
Vediamoli nel dettaglio e, magari chissà... Un giorno, tutti potremo andare a visitarli.

Alcázar de Segovia – Castello di Biancaneve (Biancaneve e i sette nani) 

Palazzo reale, accademia militare e prigione statale, che risale al periodo della dominazione araba in Spagna, attorno al XI-XII secolo. 

Neuschwanstein Castle – Castello del principe Tomas (Cenerentola) e Castello di Aurora (La Bella Addormentata nel bosco).

La più famosa residenza reale  prende spunto dal Neuschwanstein Castle tedesco, di stile neoromantico, risalente al XIX secolo e, situato nel sud-ovest della Baviera. Lo stesso castello racconta le sorti della principessa Aurora, che poi vive fino al proprio sedicesimo compleanno in una casetta nel bosco, insieme alle tre fate Flora, Fauna e Serenella. 



Castello di Chambord – Castello della Bestia (La Bella e la Bestia) 

Questa volta siamo nella Francia del XVI secolo, esattamente nella Loira, sul territorio di Chambord.
Qua sorge l'omonimo palazzo dove è stato ambientato il cartone animato assai noto.


Castello di Chillon – Castello di Eric (La Sirenetta) 

Situato nel lago di Ginevra, presso Veytaux: il palazzo di Eric, principe di cui si innamora la sirenetta Ariel, è quasi del tutto realizzato con le fattezze  di questa costruzione svizzera. Uguali nei colori, nella  forma delle finestre, nella tipologia delle cupole.

Nessun commento:

Posta un commento