Sponsor

27 apr 2016

I giovani leggono di più: spesi 320 milioni per e-reader

I giovani leggono di più:  spesi 320 milioni per e-reader
La vendita di libri in Italia si sta riprendendo, soprattutto tra i giovani che leggono di più e un maggior numero di e-book rispetto alla media della popolazione adulta.

Lo afferma l'Aie che su questo tema terrà un convegno al Salone del Libro, il 13 maggio, dal titolo "Sarà tutta un'altra storia. Il nuovo inizio del XXI secolo". 
"La tempesta perfetta che ha messo a dura prova il mercato del libro si è placata, spiega l'Aie, ma l'intero mondo del libro è cambiato, occorre imparare a leggerlo e affrontarlo". 


Il mercato in 5 anni ha perso 246 milioni di euro e 2,4 milioni di lettori. Ora sembra cominciare una lenta inversione, protagonisti soprattutto i giovani. Si sono spesi 320 milioni per dispositivi di lettura (e-reader), segno che l'attività del leggere libri (anche se e-book) resta centrale per una parte importante della popolazione. Buoni, in particolare, i dati dell'editoria infantile, nonostante il tasso di natalità vicino allo 0, che è arrivata a rappresentare il 17,4% del mercato.

( Ansa)

Nessun commento:

Posta un commento