Sponsor

17 giu 2016

Paff!: primo Festival del fumetto (Modena)

Paff!: primo Festival del fumetto (Modena)
Una due giorni dedicata al fumetto con grandi maestri come Guido De Maria, Massimo Bonfatti, Silver, Clod, i Paguri, Daw, gli autori Disney ed esperti come lo youtuber Dario Moccia. 

A Modena, che vanta una ricca tradizione fumettistica, arriva PAFF!, Pensieri a Fumetti Festival, il 18 e 19 giugno al comparto San Filippo Neri (via Sant'Orsola, 52, Modena), nell’ambito dell’Estate Modenese 2016 con il sostegno del Comune di Modena. 

Ricco il calendario di appuntamenti tra presentazioni, incontri con l’autore, laboratori, conferenze, concerti, dj set, mostre e un’area espositiva per la vendita dove case editrici e fumetterie da tutto il Paese proporranno il meglio dei loro prodotti editoriali


Il festival, che inaugura alle 10 di sabato 18 giugno, nasce da un’idea dell’associazione Paf - Pensieri a Fumetti in collaborazione con Arci Modena, Arci Emilia-Romagna, SFN International, Fondazione San Filippo Neri, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dell’Università di Bologna e in collaborazione con Panini Comics, Er.Go, Tracce Spazio Erre, AR di Reggianini Albertino Spa. 

Il festival vuole essere uno spazio di incontro, confronto e dialogo sul fumetto inteso come mezzo di diffusione culturale che si lega ad altre forme d’arte come la musica, la letteratura e il cinema. Il tema scelto per questa prima edizione del festival è la comicità, e durante la due giorni si parlerà di satira politica e religiosa, nonsense, filosofia e scienza, si metteranno a confronto gli stili e la comicità giapponese, americana ed europea e si farà il punto su quella italiana, dalle origini fino alla contemporaneità. 

Non solo lezioni e conferenze sul fumetto ma anche incontri con gli autori, mostre, laboratori, spettacoli e musica. I protagonisti del festival incontreranno il pubblico in spazi dedicati al disegno e agli autografi: Daw, Totaro, Silver, Mastantuono e Intini, Dario Moccia e Pagani e Caluri saranno disponibili per firmare tavole durante la due giorni. 

Sabato sera dalle 19.30 dj set e a seguire, alle 21.30, lo spettacolo "Don Zauker Talk Show" di Pagani e Caluri, autori di fumetti per oltre 20 anni sul mensile satirico "Il Vernacoliere", della serie a fumetti Nirvana con PaniniComics, collaboratori con la casa editrice Sergio Bonelli Editore e vincitori nel 2011 del Premio Satira Politica di Forte dei Marmi per Don Zauker. Proprio a questo personaggio è dedicato lo spettacolo che ne esprime lo spirito ferocemente critico interpretato dai due autori, che saranno sul palco. A seguire dj set. 

Due le mostre in programma: "Come nasce il fumetto", che inaugura sabato alle 10, con tavole "sporche" fornite da autori ospiti e non solo, per scoprire le tappe che portano un disegno a diventare un fumetto e un’esposizione degli elaborati finali dell’Istituto Superiore d’Arte "A. Venturi" di Modena eseguite durante il corso "Narrare con le immagini" di Clod. 

Infine i laboratori per grandi e piccini: "Fumetto on the road" dove tutti sono invitati a lasciare la propria traccia sui cartelloni allestiti vicini al palco esterno; "Bla bla bla" per riempire i ballon di alcuni grandi classici del fumetto con la propria storia; "Dal bianco e nero al colore" per divertirsi ad aiutare i fumettisti a colorare le pagine dei fumetti; "Fumetti in testa" e "I difensori del fumetto" dove si potranno costruire cappelli e scudi con le pagine delle storie preferite. 

 I laboratori con riutilizzo di fumetti fuori commercio e oggetti di riuso sono aperti dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 di entrambe le giornate. Il materiale è stato gentilmente fornito da Franco Cosimo Panini e Panini Comics mentre il magazzino di scarti creativi Spazio Erre ha offerto gli oggetti di riuso. 

 Fonte: gazzettadiparma.it

Nessun commento:

Posta un commento