Sponsor

19 mar 2017

Mazara del Vallo: l'ex carcere diventa un centro culturale ed artistico


Mazara del Vallo: l'ex carcere diventa un centro culturale ed artistico

"Era un carcere. Ora vi dimora l'arte ed è un Civic Center nel quale si realizzano eventi culturali, musicali ed anche mondani, grazie alla collaborazione delle associazioni del nostro territorio che qui trovano uno spazio ideale per sprigionare energie positive". 
Lo afferma il Sindaco di Mazara del Vallo, on. Nicola Cristaldi, in occasione della manifestazione "Storie di famiglie, antichi mestieri e" organizzata dall'Associazione "Il Canto del Marrobbio", presieduta da Sabrina Asaro con il patrocinio oneroso del Comune ed il contributo di sponsors privati. 


Traendo spunto dalla mostra del Costume e degli oggetti antichi, anche con il supporto di un video, il professore Danilo Di Maria, storico, ha intrattenuto gli ospiti  con il racconto degli antichi mestieri della Città di Mazara del Vallo, dal sarto, al calzolaio, dal nassaro al pescatore, definendo tali mestieri: professioni esercitate con orgoglio. 

"La Città e il suo racconto, tra l'immaginario e la storia" è il titolo della suggestiva rappresentazione che è stata messa in scena dal corpo di ballo Dance Works ed il gruppo di danza storica Haromia Suave, con le coreografie di Carla Favata. 

Il tema della storia e della leggenda della Città di Mazara del Vallo primeggia anche nel telo artistico affisso all'esterno del Civic Center a cura dell'architetto Liliana Ingenito. La manifestazione prosegue con le mostre, le esposizioni delle artiste Currò, Ingargiola, Cuttone e Marascia e momenti di intrattenimento. 

Nessun commento:

Posta un commento