sponsor

24 lug 2017

Pericolo fast-food: i contenitori in plastica sono nocivi

Pericolo fast-food: i contenitori in plastica sono nocivi
Lo studio condotto da un team di ricercatori della George Washington University, pubblicato su Environmental Health Perspectives, rivela che i contenitori usati per i cibi fast food, contengono ftalati.

Questi insiemi di sostanze chimiche danneggerebbero la salute dell’uomo
Questi studi non possono da soli stabilire un nesso di causalità ma i risultati sono significativi. I dati sono allarmanti  perchè questi elementi sono altamente tossici. 


A contribuire all'esposizione a queste sostanze chimiche in particolar modo la presenza di grano e carne”. "I risultati ottenuti destano preoccupazione, - aggiunge uno degli autori della ricerca - perchè gli ftalati sono stati collegati a diversi e seri problemi di salute nei bambini e negli adulti". 

Gli ftalati, spiegano gli esperti, usati nell'industria delle materie plastiche come agenti plastificanti, per impartire caratteristiche di flessibilità ed elasticità, aumentano, secondo i risultati della ricerca, del 40% nelle urine delle persone che mangiano più frequentemente nei ristoranti fast-food, rispetto a chi consuma meno junk food o non ne consuma affatto.  Tra i problemi, anche gravi, per la salute di bambini e adulti, come l’alterazione delle funzioni ormonali e lo sviluppo del cancro, soprattutto  ai polmoni.   

Nessun commento:

Posta un commento