Sponsor

20 lug 2017

Tv: le frasi più belle pronunciate dai genitori ai figli nelle serie televisive

Tv: le frasi più belle pronunciate dai genitori ai figli nelle serie televisive
La conflittualità e il legame tra genitori e figli è spesso centrale nelle sit-com. Per omaggiare, quindi, questo tema caro a tutti noi, ecco una raccolta delle frasi più belle, pronunciate dai genitori ai figli nei family e teen drama che ci accompagnano a lungo, facendoci amare i protagonisti, quasi come persone fossero conosciute o, amici di vecchia data, con i quali dividiamo gioie e delusioni.



Iniziamo il viaggio con Brothers & Sisters – Segreti di famiglia, la citazione appartiene a Nora Holden Walker, madre indimenticabile, dotata di un carisma comune a pochi.
Essere un bravo genitore significa sapere quando non esserlo.
Dawson's Creek è una serie televisiva molto popolare. Il padre di Dawson, Mitch Leery:
Chi durante la vita non è mai stato ferito, o è molto fortunato, o è soltanto molto solo. Il trucco sta nel saper resistere con i compromessi, le lacrime, le lezioni di sub in piscina, per ognuno è diverso. 
I Cesaroni: Sofia, madre di Irene. 
Non sono Mata Hari, forse tu non sai nemmeno chi è, era una donna che ha avuto tanti amanti, ma anch'io non ho avuto solo papà nella mia vita, sai? Ero innamorata persa... ma lui non era libero. Ho fatto la cosa giusta... ho rinunciato. A volte per salvare una famiglia bisogna farlo. Fa male dirlo, è difficile, e fa male farlo, ma va fatto. E comunque dopo ho conosciuto papà, quindi, come vedi le cose non mi sono andate male, no? 
Cougar Town è la storia di Jules, quarantenne da poco divorziata che vive con il figlio adolescente 
Per me l’unica cosa che conta è la famiglia e non solamente i legami di sangue, no, una molto più grande. Quella che è composta da tutte le persone che scegli di avere nella tua vita. La famiglia è sostegno, è affrontare uniti le cose e, anche se ci tieni tantissimo, a volte ti fa arrabbiare, litigare con la stessa facilità con cui fai l’amore. 
Voi che ne pensate, cari lettori?

Nessun commento:

Posta un commento