Sponsor

26 mar 2017

CinemAutismo: a Torino dal 2 al 5 aprile


 CinemAutismo: a Torino dal 2 al 5 aprile
CinemAutismo è un evento importante giunto alla 9° edizione. In tale occasione si focalizza l'attenzione sulla sindrome di Asperger, attraverso l'utilizzo di importanti pellicole. Dell’autismo si sa ancora troppo poco, per questo è necessario raccontarlo il più possibile. 

Da nove anni, a Torino, la rassegna CinemAutismo si propone di avvicinare il pubblico a questo mondo e di far sentire meno sole le famiglie che ne sono colpite. Quest’anno, dal 2 al 5 aprile, la manifestazione si svolgerà all’interno del 18° Sottodiciotto Film Festival, con il quale saranno organizzate quattro giornate di cinema e incontri in diversi luoghi della città


Ma se il timore dello spettatore è quello di perdere qualcosa basterà seguire il blu, colore simbolo dell’autismo che è stato scelto per dipingere questa edizione della rassegna. 
 “Siamo molto felici – hanno spiegato Marco Mastino e Ginevra Tomei, curatori di CinemAutismo – di aprire la manifestazione insieme a Sottodiciotto e condividere insieme ad altre realtà cinematografiche il nostro progetto. Ci sono film e cortometraggi che, con attenzione e curiosità, si interrogano sull’autismo e sulla sindrome di Asperger affrontando il tema da diversi punti di vista. Lo scopo è aprire, metaforicamente, le porte di questo mondo anche a chi non conosce o non capisce la realtà e la quotidianità delle persone autistiche. Per noi il cinema è divulgazione e apertura, conoscenza e scoperta”. 
In occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, il 2 aprile, sarà presentato il film statunitense “Jane Wants a Boyfriend” di William C. Sullivan. La pellicola, proiettata alle 20.30 al Cinema Massimo, in collaborazione con Sottodiciotto, è una commedia romantica con protagonista una giovane ragazza affetta dalla sindrome di Asperger. L’opera affronta il punto di vista femminile, approccio insolito nella produzione cinematografica di questo genere, evidenziando la volontà della protagonista di vivere una storia d’amore. 

Il 3 aprile alle 20.45, sempre al Cinema Massimo, sarà proiettato il documentario “Life, Animated” di Roger Ross Williams, vincitore dell’ultimo Sundance Film Festival e candidato agli Oscar come miglior documentario. Il film, che racconta le avventure di un giovane autistico che si relaziona con il mondo attraverso i classici Disney, sarà presentato da Giovanni Morandini, co-autore del documentario radiofonico “Alias – cronache dal pianeta Asperger”. 

CinemAutismo si sposterà poi al Cecchi Point (via Antonio Cecchi 17) nella giornata del 4 aprile, con due appuntamenti: alle 19 sarà presentato il progetto AspieDubProject, a cura di Teatro 8; alle 21, invece, sarà proiettato “Normal Autistic Film” di Miroslav Janek, documentario presentato all’ultimo Trieste Film Festival. 

La rassegna dedicata all’autismo si chiuderà il 5 aprile al Cinema Lux dove, a partire dalle 20.30, sarà prima proiettato il cortometraggio brasiliano “Delivery Boy” di Vinicius Saramago (in arrivo dal 4° Asperger Film Festival di Roma), poi sarà la volta del lungometraggio “Redha” di Tunku Mona Riza, in anteprima nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento