Sponsor

29 set 2015

Il circolo Pickwick di Charles Dickenks

Il circolo Pickwick di Charles DickenksMr Pickwick, è un uomo d’affari, ormai in pensione.
Ama la cultura èd è un  tutto so io dilettante allo sbaraglio.
Le sue avventure sono più divertenti, se al suo fianco ci sono tre amici: Winkle, Snodgrass e Tupman.

E...
Promuove il Circolo Pickwick, dispensando saperi antropologici, naturalistici ed artistici, oltre che storici. 
L'allegro gruppo gironzola per l’Inghilterra. Il quartetto, ben presto, si allarga.
Infatti, compare Sam Weller, uno dei personaggi  più interessanti e bizzarri.
Gli episodi  narrati sono innumerevoli ed esilaranti. 

L’editore Chapman, nel 1836 commissionò a Charles Dickens alcuni bozzetti narrativi da pubblicare, in fascicoli mensili.
Così, in breve tempo, arrivarono fama e successo: da 1000 si arrivò a tirare 40.000 copie a dispensa.
Per ogni puntata era possibile eseguire letture collettive,  all’ora del tè,  in appartamenti privati, dietro compenso. 
Si vendettero bastoni, cappelli, sigari, giacche "alla Pickwick".


La trama principale inizia con una contesa giudiziaria fra Pickwick e la sua padrona di casa, la vedova Bardell, che per un equivoco lo cita  per mancata promessa di matrimonio.
Pickwick viene condotto nel carcere di Fleet Street, in quanto si rifiuta di pagare un indennizzo alla signora Bardell. 
Da qui nascono le avventure tragicomiche, in una Londra fatta d borghesia, taverne e locande,avvocati lestofanti, impiegati fannulloni, zitelle e vedove, ragazze da marito, bimbi dispettosi. 

Insomma, poveri e ricchi uniti in un unico mondo istrionico e ironico; come a mostrare i lati meno amari della vita.

Nessun commento:

Posta un commento