Sponsor

15 nov 2015

Il gioco delle bocce

Il gioco delle bocce
Il gioco delle bocce anticamente era considerato un esercizio distensivo, una pratica igienica ed una prova di forza.
Il terreno di gioco deve essere piano e livellato: lungo 27.50 m; largo 2.50-4 m. 



Prima della linea di partenza, da cui i giocatori tirano le bocce, si deve prevedere uno spazio di almeno 7.50 m, per permettere ai giocatori di prendere la rincorsa. 
Un articolo del regolamento prevede il più assoluto silenzio durante lo svolgimento della partita.

Le due squadre sono formate da una o più persone, con 2 bocce a testa. 
Prima di iniziare la partita si sorteggia la squadra che giocherà per prima. 
Un concorrente lancia dalla linea di partenza una boccia piccola, boccino, che costituisce il bersaglio. Esso deve fermarsi tra 12.50 e 17.50 m. 
Vince chi si avvicina di più al boccino.

Nessun commento:

Posta un commento