sponsor

13 mar 2016

Addio a Keith Emerson (tastierista degli Emerson Lake e Palmer): il principe del Moog si è suicidato

Addio a Keith Emerson (tastierista degli Emerson Lake e Palmer): il principe del Moog si è suicidato
Il musicista Keith Emerson, tastierista degli Emerson Lake e Palmer si sarebbe suicidato nella sua abitazione, sita a Santa Monica, in California. 

La band, devastata dal dolore, scrive su Facebook: "Chiediamo di rispettare la privacy e il dolore della famiglia".

Il principe del Moog, secondo le prime indagini, effettuate dalla polizia, si sarebbe sparato un colpo di pistola alla testa.
E' stata Mari Kawaguch, la sua compagna, a scoprire il cadavere.


Il suo coollega, il batterista  Carl Palmer, ha definito Keith Emerson "un'anima gentile il cui amore per la musica e la passione che metteva nelle sue performance di tastierista, rimarranno senza uguali per gli anni a venire", aggiungendo che era "un pioniere e un innovatore" del progressive rock. 

Keith Emerson è stato uno dei musicisti simbolo del Progressive Rock, uno dei primi tastieristi a usare il Moog, il primo sintetizzatore, gigantesco con tantissimi cavi da collegare e, soprattutto, a suonarlo dal vivo. 

Emerson, negli ultimi anni era stato costretto a rallentare l'attività musicale a causa di una malattia alla mano destra, con prognosi in ulteriore peggioramento, che lo costringeva a suonare con otto dita. Questa situazione lo aveva portato a uno stato di depressione. 

Nessun commento:

Posta un commento