Sponsor

28 lug 2016

Addio Jack Davis: leggenda nell'industria fumettistica e non solo...

Addio Jack Davis: leggenda nell'industria fumettistica e non solo...
La leggenda del fumetto e, famoso autore di MAD, alias  Jack Davis è morto a 91 anni. Il fumetto americano, infatti, ricorda Jack Davis, poliedrico illustratore, nonchè influente artista in svarianti campi della comunicazione visiva e, co-fondatore della rivista satirica MAD. 

La notizia è stata resa nota da WGAU Fox Radio ed è stata subito ripresa dai principali portali statunitensi. Nato ad Atlanta, Georgia, il 2 dicembre 1924, John Burton “Jack” Davis, Jr. cominciò a disegnare fumetti sul giornale del suo liceo. 


Dopo aver prestato servizio per tre anni nella Marina Militare degli Stati Uniti, tornò a fare arte per il giornale dell’Università della Georgia e l’Atlanta Journal. Dopo vari lavori nella pubblicità e come illustratore, debuttò nell’industria fumettistica nel 1950 lavorando per la EC Comics su titoli come Tales from the Crypt, The Haunt of Fear , Frontline Combat, Two-Fisted Tales, The Vault of Horror, Piracy, Incredible Science Fiction, Crime Suspenstories, Shock Suspenstories e Terror Illustrated. 

Nel 1952,  fu tra i fondatori della rivista MAD creata dall’editor Harvey Kurtzman e dall’editore William Gaines, diventando una delle sue firme più importanti, pur trovando il tempo di illustrare libri per bambini e, lanciare il suo personale progetto umoristico, Yak Yak. 

Dal 1965 in poi Davis ha illustrato annunci pubblicitari, copertine per le riviste TV Guide e Time, locandine per film come American Graffiti, Animal House e Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo. Ha ideato personaggi d’animazione per la commedia in stop-motion Mad Monster Party e per i videoclip dei Jackson 5. Ha inoltre progettato copertine per album musicali. 

Presente dal 2003 nella Will Eisner Hall of Fame, dal 2005 nella Society of Illustrators Hall of Fame e finalista tra il 1990 e il 1992 per la Jack Kirby Hall of Fame, Jack Davis è stato premiato con il National Cartoonists Society’s Advertising Award nel 1980, il National Cartoonists Society’s Milton Caniff Lifetime Achievement Award nel 1996 e il Reuben Award nel 2000. 

Le sue vignette dei Bulldawg, sono ancora oggi popolarissime tra i tifosi dell’omonima squadra di football dell’Università della Georgia, di cui Davis ha disegnato la mascotte.

Nessun commento:

Posta un commento