sponsor

22 set 2016

Doodle di Google: equinozio d'autunno

Doodle di Google: equinozio d'autunno
L’equinozio d’autunno, oggi, 22 settembre 2016 viene celebrato con un doodle di Google, che segna la fine dell'estate con un'animazione fatta di varie zucche. Il doodle è animato e mostra anche uno scoiattolo che gioca a nascondino tra le zucche. 

L’artista del doodle è Kirsten Lepore, un’artista statunitense che lavora con la tecnica dello stop-motion: animazione in cui si impressiona un fotogramma alla volta e poi, li si monta insieme per ottenere l’effetto di un’azione fluida. 


Lepore è molto famosa e ha vinto molti premi tra cui quello della giuria per la migliore animazione dello SXSW. Lepore aveva già collaborato con Google per alcuni doodle, tutti sullo stesso tema: sono suoi il doodle per il solstizio d’estate 2015 e quello per l’equinozio di primavera 2015, con l’eclissi.

L’equinozio d’autunno avviene in un istante preciso, che è quello in cui inizia astronomicamente la stagione, non si tratta quindi di un giorno completo. L’istante varia di anno in anno, entro l’arco di un paio di giorni, a causa della diversa durata dell’anno solare e di quello del calendario. 

L’equinozio di autunno e quello di primavera corrispondono al momento in cui il Sole si trova all’incrocio del piano dell’equatore celeste (la proiezione dell’equatore sulla sfera celeste) e quello dell’eclittica (il percorso apparente del Sole in cielo). Questa condizione fa in modo che in un giorno particolare, l’equinozio d’autunno, la durata del dì (la parte del giorno in cui c’è luce solare) e quella della notte siano uguali: 12 ore ciascuno.

Nessun commento:

Posta un commento