4wmarketplace

20 mar 2018

In attesa di Book pride: 12 titoli da non perdere

In attesa di Book pride: 12 titoli da non perdere
Dopo Tempo di libri e Libri come, in attesa di Book pride e degli altri grandi appuntamenti delle fiere letterarie primaverili, ecco 12 titoli da leggere, e da non perdere. Nelle librerie vi aspettano grandi novità letterarie e non solo... Vediamo i dettagli: 

1 - Ready Player One 
Il ritorno di Steven Spielberg alla cultura pop anni '80 che ha contribuito a fondare si profila già come uno dei film più attesi dell'intera annata. Per l'occasione DeA Planeta ha scritto un nuovo capitolo della complessa storia del romanzo cult di Ernest Cline in Italia, divenuto un picco caso editoriale sin dalla prima edizione del 2011, eppure finito per un certo periodo fuori catalogo, poi passato ad un nuovo editore, che ha conservato la scorrevole traduzione di Laura Spini.  

2 - La Forma dell'Acqua 
Per chi ama rivisitare le atmosfere cinematografiche anche tra le pagine dei libri, marzo propone un'altra uscita imperdibile, anzi... da Oscar! Tea ha infatti pubblicato ad inizio mese il libro nato in parallelo al film Leone d'Oro e premio Oscar di Guillermo del Toro. Nato dal lavoro a quattro mani e due menti di Guillermo del Toro e Daniel Kraus, La Forma dell'Acqua ripercorre il cammino dei protagonisti del film, esplorando più approfonditamente le loro storie e le loro vite, grazie alle possibilità del medium libro. Il regista ha commentato così il lavoro del suo alter ego su carta. 


3 - Il Popolo del Tappeto 
Lasciamo il campo cinematografico ma rimaniamo in territorio fantasy con uno dei grandi maestri inglesi del genere fantastico, il compianto creatore di Mondo Disco che ci ha di recente lasciato. Ne Il Popolo del Tappeto ritroviamo tutta la verve umoristica e dissacrante rispetto ai canoni polverosi del fantastico tradizionale di Terry Pratchett, unita a una storia che saprà appassionare anche il pubblico più giovane e affamato di avventure. 

4 - Il principe prigioniero - L'ascesa dei re 
 A marzo si concludono le avventure dei protagonisti di Captive Prince. Proprio per evitare ai lettori di dover attendere troppo a lungo la fine della storia tra l'ex schiavo Damen e il suo ex nemico, il principe Laurent, Triskell ha deciso di anticipare l'uscita del capitolo finale della trilogia.   

5 - Un' Odissea 
Dall'attenzione di un maestro verso i suoi allievi (e uno davvero particolare) nasce uno dei tomi più interessanti che Einaudi propone al suo pubblico questo mese, la proposta non fiction da non perdere di marzo 2018. A metà tra la saggistica e il genere biografico, il nuovo tomo di Daniel Mendelsohn racconta infatti di un ciclo di studio e analisi dedicato all'Odissea a cui ha assistito un partecipante molto particolare: suo padre, scienziato ricercatore in pensione.  

 6 - Isola 
Dopo tanto navigare approdiamo all'isola Iperborea, che ha di recente pubblicato l'omonimo romanzo di Siri Ranva Hjelm Jacobsen. L'uscita risale in realtà a febbraio 2018, ma proprio grazie ai recenti appuntamenti letterari di fiere e incontri i passaparola su questo titolo suggestivo e ineffabile si è diffuso con grande rapidità, rendendolo uno dei protagonisti di marzo della "librosfera" su social e quotidiani. Una scrittrice danese esplora l'arcipelago dimenticato delle Faroe.

7 - Arrivederci Arancione 
Passiamo da un'estremo geografico all'altro, approdando in Giappone, anzi no, in Australia. Arrivederci Arancione è infatti una sorta di ibrido culturale, l'esordio letterario di un'autrice nata e cresciuta a Osaka ma che vive e lavora in Australia. I cultori della letteratura nipponica sanno bene quanto sia difficile trovare autori che ambientino i propri romanzi al di fuori dell'arcipelago giapponese e già solo questa scelta rende l'ennesima uscita nippofila di edizioni e/o interessante. 
Tre donne diverse e dalle radici lontane si confrontano dentro i confini della selvaggia Australia romanzo

 8 - La trilogia della perdita 
Quello di Alan Pauls è infatti un ambizioso progetto letterario che ripercorre i drammatici e concitati anni '70 in Argentina e nel Sud America del golpe di Pinochet. Scritti nell’arco di dieci anni tra il 2007 e il 2013, il trio di romanzi che ha consacrato il talento di Pauls approda finalmente in Italia. Giovinezza, amicizia e amori in un periodo difficile e in una terra tormentata vengono narrati i affreschi peculiari, tratteggiati a partire da ossessioni letterarie e umane "che tendono a perdersi". 

9 - Il fondo della bottiglia 
 Ambientato a cavallo tra Stati Uniti e Messico, tra ricchi possidenti di ranch e i loro collerici alterchi, Il fondo della bottiglia sembra alludere proprio al limite più estremo della disperazione toccato dallo scrittore. Al centro della vicenda c'è il rapporto tormentato e ambiguo tra un avvocato affermato e schivo e il fratello minore, fuggito dal carcere dove era stato chiuso per 

10 - Sotto il vulcano 
Il romanzo di Lowry nasce nel 1947 e ancora oggi gode dello status di romanzo di culto insieme ai classici di Proust, Joyce, Melville, con l'indubbio vantaggio di essere una "fatica letteraria" molto più alla portata di mano del lettore volenteroso ma spaventato dall'etichetta di classico. 

11 - Chiisakobe 1 
Un manga in quattro volumi che vi farà scoprire la profondità e la maturità del fumetto giapponese. Chiisakobe narra una storia di quotidianità quasi sussurrata dai suoi testardi protagonisti. Un giovane carpentiere capellone e introverso perde i genitori e si ritrova a capo dell'azienda di famiglia, deciso a non farla fallire ma incapace di scendere a patti con il modo tradizionale di affrontare il lutto in Giappone. Alle sue dipendenze si muoverà una giovane donna, governante e tuttofare di casa, che lo "costringerà" ad adottare alcuni orfani rimasti senza casa nello stesso incendio che ha distrutto il quartiere e ucciso i suoi genitori. I protagonisti affrontano momenti durissimi, ma il loro approccio schietto e tagliente, unito allo stile grafico personalissimo e incisivo dell'autore, creano un'atmosfera intima e davvero inaspettata rispetto alle premesse della storia, capace talvolta di esprimere quell'ineffabile e caratteristico umorismo giapponese.

12 - Nelle pieghe del tempo 
Le avventure di Meg Murry  racchiuse in una Graphic novel, disegnata e illustrata da Hope Larson nel 2012.  

Nessun commento:

Posta un commento