Sponsor

22 gen 2016

PREMIO ANDERSEN PER FIABE INEDITE: IL BANDO

PREMIO ANDERSEN PER FIABE INEDITE
Il teatro deve sfruttare una letteratura di qualità, che dia luogo a nuove drammaturgie,  rivolte ai bambini e ai ragazzi,  prendendo spunto da fiabe e favole. Perchè, quindi, non dare ampio respiro al bando per la 49^ edizione del Premio Andersen-Baia delle Favole?

Si potranno inviare le candidature fino a giovedì 31 marzo 2016. 
Al testo vincitore della sezione adulti, tra i pochi premi letterari importanti aperti anche ai non scrittori di professione, verrà conferito un premio di € 3.000 e la pubblicazione presso una casa editrice riconosciuta. 


Lo storico concorso letterario per la fiaba inedita, punto di riferimento a livello internazionale nell’ambito della letteratura per l’infanzia, promosso dal Comune di Sestri Levante e, realizzato in collaborazione con Artificio 23, tocca in questo 2016 un traguardo che vede tante novità accompagnarsi alla conferma di solide tradizioni. 

 Dal 1967 la commissione di lettura presieduta da David Bixio (che inventò il premio in onore del celebre scrittore, che a Sestri Levante trascorse un lungo periodo) premia le fiabe inedite, fra le oltre mille presenti, suddivise nelle varie sezioni collettive e, individuali del concorso, in arrivo ogni anno. 

Particolarità del premio è infatti quella di accogliere fiabe provenienti sia dagli adulti (oltre i 17 anni), che dai ragazzi, nelle sezioni: scuola materna (da 3 a 5 anni), bambini (da 6 a 10 anni) e ragazzi (da 11 a 16 anni). 

Il concorso è aperto anche agli autori stranieri, che possono partecipare con fiabe in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola, araba, cinese e russa, in linea con l’internazionalità del premio. L’Andersen Festival, che arriva alla sua 19ª edizione, indagherà poi quest’anno il tema delle Passioni.

La sezione Realtà del mondo, sarà dedicata alla Tunisia attraverso un momento di approfondimento di una realtà geografica lontana da noi, ma che ha in qualche modo segnato la storia recente del mondo.  La Tunisia è stata scelta in quanto Paese che si è di recente dotato di una delle Costituzioni più avanzate, dal punto di vista dei diritti democratici e civili, di tutto il mondo arabo e musulmano, tanto da attirare l’attenzione dell’Accademia Svedese, che gli ha attribuito il premio Nobel per la Pace 2015. 

Tutti i vincitori riceveranno Sirefiaba Andersen, opera dell’artista Alfredo Gioventù, che raffigura la Sirenetta protagonista della celebre fiaba. In palio per i vincitori delle 4 categorie premi in denaro da € 1.000 a € 3.000 Il Trofeo Baia delle Favole andrà invece a un’opera particolarmente significativa nell’ambito della produzione per l’infanzia e un fine settimana per due persone a Sestri Levante sarà assegnato alla migliore fiaba in lingua straniera. La giuria consegnerà un diploma ad alcune fiabe non premiate nelle categorie ufficiali ma particolarmente meritevoli per contenuti e originalità.

Nessun commento:

Posta un commento