sponsor

24 lug 2017

Aids: Farmaci retrovirali decretano la fine dell'epidemia in Australia

Bilancio 2015 Terme di Comano: leggera crescita comparto benessereGrazie ai farmaci retrovirali l'Aids in Australia ha cessato di espandersi in Australia. Infatti, le organizzazioni e gli scienziati hanno decretato la fine dell'Aids, come problema di salute pubblica, affermando che poche nazioni nel mondo hanno debellato l'epidemia

Il numero di australiani affetti dall'Aids ogni anno è ora così ridotto che i maggiori ricercatori e l'Australian Federation of Aids Organizations (Afao) hanno annunciato che l'era della fatale sindrome è finita.


Il numero di casi di Aids si è drasticamente ridotto dall'avvento a metà degli anni 1990 dei farmaci anti-retrovirali, che impediscono al virus di immunodeficienza acquisita di progredire in Aids, quando il sistema immunitario è talmente danneggiato da non poter combattere l'infezione. 

Al suo culmine negli anni '90 morivano di Aids circa 1000 australiani ogni anno. Resta tuttavia una difficile sfida nella diffusione dell'Hiv, con circa 1200 casi in Australia ogni anno. "Queste sono infezioni evitabili", ha detto O'Donnell, direttore dell'Afao, sottolineando l'importanza dei test.

Nessun commento:

Posta un commento