Sponsor

24 lug 2017

YogaFestival Milano: Gusto Senza Glutine in Tour

YogaFestival Milano: Gusto Senza Glutine in Tour
Lo YogaFestival Milano ha segnato la terza tappa di Gusto Senza Glutine in Tour, una campagna nel mondo del gusto e del benessere gluten free promossa da Schär, brand del Gruppo Dr. Schär. Un appuntamento, quello dello Yoga Festival, all’insegna del benessere a 360°.
Ognuno di noi è alla ricerca del proprio stato di benessere – dichiara Letizia Saturni, Specialista in scienze dell’alimentazione e membro del Dr. Schär Institute – e ognuno di noi lo cerca, e lo trova in modo diverso facendo qualcosa che lo fa stare bene, come  rilassarsi  ascoltando musica o leggendo un libro, o trovando il tempo per stare con le persone care.  In questa dinamica, un ruolo fondamentale lo assume da sempre il cibo – spiega Saturni – mangiare in modo salutare, consapevole, utilizzando i cinque sensi così che il cibo risulti più buono e gustoso è uno dei segreti chiave. Stare bene con se stessi ed in equilibrio, significa nutrire corpo e mente seguendo i principi dello stile di vita mediterraneo, prendendosi i propri tempi ed praticando attività fisica”.


Il glutine è una miscela proteica presente nel grano e orzo e altri cereali ed è responsabile, nei soggetti geneticamente predisposti, dello stato infiammatorio di buona parte del tratto gastrointestinale e questo si manifesta con gonfiore e dolore addominale, tra i sintomi più comuni di celiachia o disordini glutine correlati. Unica terapia, rigorosa e a vita per il celiaco e temporanea e più flessibile per il sensibile al glutine, è seguire una dieta aglutinata, cioè priva di glutine. 
“In generale tutti, intolleranti e non, dovremmo ridurre il consumo di glutine – conclude Letizia Saturni – Il glutine, infatti, è una miscela proteica molto complessa che necessita di una digestione prolungata, anche in chi non è intollerante o celiaco. Sarebbe buona prassi, da un lato imparare ad alternare il consumo di prodotti con glutine con quelli senza e dall’altro inserire nella propria alimentazione pseudo cereali – grano saraceno, quinoa e amaranto – e i cereali minori – chia, teff, miglio – naturalmente privi di glutine ma ricchi di minerali, vitamine e fitocomposti utili per contrastare l’effetto dei radicali liberi responsabili delle patologie cronico-degenerative”.

Nessun commento:

Posta un commento